Un plumcake “senza”

Ultimamente a casa mia i dolci hanno tutti un po' la stessa consistenza. Gommmosetta e umida. Qui piace a dire il vero, ma...  Onestamente avevo pensato a qualcosa di diverso, più un plumcake soffice che un bread un po' troppo denso. Ma così è. Non male, sebbene l'aspettativa fosse un'altra.  Ma questo plumcake ha degli indubbi vantaggi  Si fa avanti - anche tra i commenti! - la necessità di leggerezza. Sebbene a prima vista, questo dolce, non ha nulla di leggero, in realtà manca di zucchero, latte, burro e lievito.  E' un dolce privo di tutto quello che dovrebbe renderlo tale. Da non sottovalutare nel caso vi prenda l'attacco di fame notturno per carenza di zuccheri.  Ricetta liberamente interpretata da qui  Cook&TheCity su Facebook!      Ricetta     Plum cake senza zucchero e latte, gluten free      Ingredienti          Farina di riso 50 gr         Amido di mais 100 gr         Uova 225 gr         Yogurt Margarina vegetale senza grassi idrogenati 200 gr         Frutti rossi disidratati, 1 cucchiaio         Scorza grattugiata di 1 arancia         Malto di riso orzo* 200 gr         Succo di pera 20 gr         Bicarbonato di sodio 5 gr         Farina di carruba 5 gr         Farina di mais 20 gr         Farina di mandorla 20 gr         Alginato di sodio 2 gr         Bacca di vaniglia 1         Olio di semi di girasole 10 gr      * per i celiaci mantenere l'indicazione del malto di riso.      Mischiate lo yogurt bianco, il succo di pera, zeste di arancia, i frutti rossi, il malto, la bacca di vaniglia, il bicarbonato di sodio e alginato, quando diventa un impasto liscio e uniforme, aggiungere le uova, l'olio di girasole a filo, in ultimo aggiungere farina di riso e amido di mais. Versare in uno stampo da plumcake imburrato e infornare a 180° per i primi 20 minuti e 160° per i restanti 30.      n.b. l'impasto è piuttosto liquido, molto difficile far stare a galla i cranberries anche se infarinati.

Ultimamente a casa mia i dolci hanno tutti un po’ la stessa consistenza. Gommmosetta e umida. Qui piace a dire il vero, ma…

Onestamente avevo pensato a qualcosa di diverso, più un plumcake soffice che un bread un po’ troppo denso. Ma così è. Non male, sebbene l’aspettativa fosse un’altra.

Ma questo plumcake ha degli indubbi vantaggi

Si fa avanti – anche tra i commenti! – la necessità di leggerezza. Sebbene a prima vista, questo dolce, non ha nulla di leggero, in realtà manca di zucchero, latte, burro e lievito.

E’ un dolce privo di tutto quello che dovrebbe renderlo tale. Da non sottovalutare nel caso vi prenda l’attacco di fame notturno per carenza di zuccheri.

Ricetta liberamente interpretata da qui

Cook&TheCity su Facebook!

Ricetta
Plum cake senza zucchero e latte, gluten free

Ingredienti

  • Farina di riso 50 gr
  • Amido di mais 100 gr
  • Uova 225 gr
  • Yogurt Margarina vegetale senza grassi idrogenati 200 gr
  • Frutti rossi disidratati, 1 cucchiaio
  • Scorza grattugiata di 1 arancia
  • Malto di riso orzo* 200 gr
  • Succo di pera 20 gr
  • Bicarbonato di sodio 5 gr
  • Farina di carruba 5 gr
  • Farina di mais 20 gr
  • Farina di mandorla 20 gr
  • Alginato di sodio 2 gr
  • Bacca di vaniglia 1
  • Olio di semi di girasole 10 gr

* per i celiaci mantenere l’indicazione del malto di riso.

Mischiate lo yogurt bianco, il succo di pera, zeste di arancia, i frutti rossi, il malto, la bacca di vaniglia, il bicarbonato di sodio e alginato, quando diventa un impasto liscio e uniforme, aggiungere le uova, l’olio di girasole a filo, in ultimo aggiungere farina di riso e amido di mais. Versare in uno stampo da plumcake imburrato e infornare a 180° per i primi 20 minuti e 160° per i restanti 30.

n.b. l’impasto è piuttosto liquido, molto difficile far stare a galla i cranberries anche se infarinati.

 

plumcake


6 Comments

  1. Inforco la bicicletta e arrivo, metti su un tea/coffee e mi aspetti?

  2. Un plimcake per chi è a dieta oppure intollerante ma anche per chi vuole solo un po di leggerezza!!E’ bellisismo!!Baci,imma

  3. Mi piace, mi piace moltissimo, proprio per tutti i suoi “senza”. E anche per la consistenza “umidina e gommosetta”. Insomma, faccio parte del team “w le torte che di solito non piacciono a nessuno” ;)

  4. Purtroppo devo dirti che la ricetta non è gluten free, perché il malto di orzo contiene il glutine :(

  5. Reb…io ti aspetto se tu che non arrivi :)
    Imma grazie!
    Agnese: siamo sulla stessa barca delle cose che non piacciono a nessuno :)
    Not only sugar…è l’ideale
    Stefania: hai ragione. Io non essendo celiaca ho sostituito il malto di riso con quello di orzo. la ricetta originale prevede infatti il primo. Metterò una nota. Grazie per la giusta segnalazione

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

about me

continua a leggermi

Subscribe via RSS

Copyright testi e foto 2012 © Sara Melocchi