Pesto al sedano e avocado

spaghi3 (1 of 1)Prima di sospendere il blog, per la meritata pausa estiva, volevo introdurvi ai mille piaceri del sedano e dei suoi innumerevoli usi.

Sì, perché prima di oggi io il sedano lo mettevo unicamente nell’acqua da brodo e nel soffritto per arrosti o ragù.

Poi il fistone rimaneva nel frigo ad appassire lentamente, mentre le foglie venivano tòrte per essere gettate via. Già mi era venuto il sospetto che con il sedano avrei potuto farci cose buone come il panino all’aragosta.

Ma era troppo tardi per quei chili di sedano che, immeritatamente, avevano già preso il via per la differenziata.

Per quelli a venire, invece, consiglio di utilizzare il sedano per un pesto freschissimo e molto estivo, che si sposa divinamente con il pesce, in particolare i crostacei.

A chi fosse sfuggito, ricordo che esiste una pagina FB dove, pigiando “mi piace”, potrete essere aggiornati in anteprima su tutte le ricette e i post di questo canale.

Pagina FACEBOOK di COOK AND THE CITY

Buona estate! (arriverà presto, non vi crucciate!)

Ricetta

ingredienti

  • Avocado, 1/2 frutto
  • Sedano foglie, 150 g (potete usare anche una parte di gambi, quelli più teneri e piccoli)
  • Erba cipollina, un mazzettino piccolo
  • Mandorle, 1 manciata
  • Fiore sardo, 20-30  g
  • Olio evo, q.b. (non più di 2/3 cucchiai)
  • Sale, pepe

Nettate l’avocato e unite tutti gli ingredienti nel bicchiere del mixer. Unite anche un po’ d’olio, ma non tutto quello previsto, che aggiungerete a filo man mano che la salsa si monterà.

Salate, pepate e condite la pasta diluendo la salsa con poca acqua di cottura.

Il pesto potete gustarlo così, oppure abbinarlo a dei gamberi spadellati velocemente in padella con uno spicchio d’aglio e fiammeggiati con poco brandy.

spaghi4 (1 of 1)


6 Comments

  1. Il gusto fresco ed erbaceo del sedano mi piace moltissimo, ma effettivamente nemmeno io avevo mai pensato di usarlo per un pesto. Davvero una bella idea, che credo proverò quanto prima!
    Giulia

  2. Guarda, ho proprio nel frigo un sedano appena comprato, che mi è servito in piccola parte per fare il dado vegetale. Ovviamente ne è avanzato praticamente tutto il cuore, che di solito non uso se non in pinzimonio con una buona maionese home made. Ottima soluzione quella del pesto, che assaggiai una volta in un ristorante di pesce. Stasera vedrai che mangiata di pesto di sedano!! Grazie per la ricetta!

  3. tu sei avanti, è indubbio.
    (oh, fammi gli auguri: oggi cambio casella nei test su Cosmopolitan…)

  4. E’ buono davvero!!! :D
    Pillow…auguri!

  5. Sono stata un po’ “fuori dal giro ” ma ritrovarti con le tue foto sempre splendide e ricette meravigliose beh.
    E’ sempre un piacere.
    Sempre complimenti.

  6. ciao Iaia…uno di questi giorni ti scrivo. Grazie

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

about me

continua a leggermi

Subscribe via RSS

Copyright testi e foto 2012 © Sara Melocchi