Gnocchi al pesto di zucchine (ma col trucco!)

gnocchi zucchine definitivo

E’ certo che io sia la responsabile del disboscamento di foreste di basilico. Il pesto alla genovese – possibilmente fatto come si deve – è una delle cose che a casa mia va per la maggiore, se poi aggiungete che da cinque  anni a questa parte è il piatto preferito del componente più piccolo della famiglia, capirete bene come le scorte dell’orto non siamo mai sufficienti.

Oltre a questo c’è anche il fatto che il pesto non è sicuramente la cosa più leggera che ci sia concesso mangiare, sia per quanto riguarda la sua digeribilità (avete mai provato il risveglio dalla pennica postprandiale dopo aver spazzolato un piatto di trenette al pesto? Roba per nari forti…), che il suo apporto calorico. Essì, perché a me non piace lesinare sui sughi. Mi fa tristesse. Insomma, quando sà da peccà è giusto peccare come si deve.

Tuttavia, essendo ancora in una specie di convalescenza e dovendo riprendere la mia alimentazione gradualmente, ho pensato di alleggerire la mensa (il  che giova prima di tutto al girovita) e rifilare al bimbo la storia di alcuni nuovi gnocchi al pesto, storia che si è pure bevuta.

Il finto pesto è buono, leggero, cremoso e si sposa divinamente con gli gnocchi della mamma.

La ricetta degli gnocchi non ve la do, ognuno ha la sua e poi la cosa meriterebbe un post a parte. L’unica raccomandazione che mi sento di darvi è di non comprare gli gnocchi industriali. Son cattivi e finanche pericolosi. Se ve ne cade uno a terra rischia di rimbalzarvi nell’occhio.

Ah…non me ne vogliano i genovesi. Ho fatto solo di necessità virtù ;)

Ricetta

Ingredienti per 4

  • Zucchine medie, 3
  • Aglio di ottima qualità, 1 dente
  • Olio evo, 1 cucchiaio
  • Una decina di foglie di basilico (non troppo piccole, altrimenti aumentate la quantità)
  • Speck, 2 fette non troppo sottili (2 mm circa)
  • Sale e pepe
  • Parmigiano Reggiano o Pecorino sardo per condire i gnocchi, 1 cucchiaio a testa

Lessate le zucchine. Scolatele e frullatele; aggiungete il basilico e frullate insieme con l’olio evo e l’aglio. Aggiustate di sale e pepe.

Tagliate a listarelle lo speck e fatelo rosolare a fuoco lento (senza rinsecchirlo eccessivamente) in una padella leggermente unta d’olio.

Condite gli gnocchi con il pesto, lo speck e completate con il formaggio che preferite.


2 Comments

  1. ma…. e per la ricetta degli gnocchi? Alla fine lo farai o no, questo post a parte? ;-P
    Ho iniziato anch’io a farli e per il momento non sono per nulla delusa dai primi risultati, ma intuisco che si può far meglio :-) mi farebbe piacere qualche dritta…
    ciao!

  2. Ciao Dulci, prima o poi farò anche quella. Attendi con fiducia :)

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

about me

continua a leggermi

Subscribe via RSS

Copyright testi e foto 2012 © Sara Melocchi