Posts made in marzo, 2013

Uovo a sorpresa (…e fatto in casa)

Sarà il caso che mi schiodi. E’ quasi Pasqua.  Quest’anno dopo aver appreso il costo sconsiderato delle uova di cioccolato – certo, quelle di un certo valore e calibro – ho deciso che me le sarei fatte in casa. Non che non sapessi del loro costo anche prima, ma non mi ciero mai avvicinata così tanto.  Ribadisco che a me il cioccolato piace poco. Molto poco.  Però avevo voglia di divertirmi. Un pò come quando si fanno i castelli con la sabbia.

Sarà il caso che mi schiodi. E’ quasi Pasqua.

Quest’anno dopo aver appreso il costo sconsiderato delle uova di cioccolato – certo, quelle di valore e grande calibro – ho deciso che me le sarei fatte in casa. Non che non sapessi del loro costo anche prima, ma non mi ci ero mai avvicinata così tanto.

Ribadisco che a me il cioccolato piace poco. Molto poco.

Però avevo voglia di divertirmi. Un pò come quando si fanno i castelli con la sabbia.

Leggi il resto del post...

Gelato fiordilatte e una nostalgica riedizione

Ve la ricordate, vero, la bomboniera Algida di 20 anni fa?!  Deve esserle successo qualcosa di brutto.  Per me bomboniera era sinonimo di cinema. Anche il contrario. Una volta entrati in sala c'era chi affogava rumorosamente nel bidone di pop corn e chi sbocconcellava i bon bon gelati. Io sbocconcellavo.  Dicevo, deve esserle successo qualcosa. Forse un giro mal riuscito negli States.  Allo stato attuale è quasi immangiabile, così somigliante al Magnum  - ma versione bambino - il quale è innegabilmente una delle peggiori schifezze dei nostri giorni (si, anche peggio delle Pringles, del gelato fritto cinese e della salsa barbecue).  Una volta c'era il mottarello: sobrio, elegante, misurato. Il cioccolato, mai troppo dolce, ma davvero sottile, scrocchiava dolcemente per far emergere un gelato (certo industriale) cremoso e dignitosissimo. Che sapeva di panna e basta.

Ve la ricordate, vero, la bomboniera Algida di 20 anni fa?!

Deve esserle successo qualcosa di brutto.

Per me bomboniera era sinonimo di cinema. Anche il contrario. Una volta entrati in sala c’era chi affogava rumorosamente nel bidone di pop corn e chi sbocconcellava i bon bon gelati. Io sbocconcellavo.

Dicevo, deve esserle successo qualcosa. Forse un giro mal riuscito negli States.

Leggi il resto del post...

about me

continua a leggermi

Subscribe via RSS

Copyright testi e foto 2012 © Sara Melocchi