Insalata (quasi romana) di borlotti

Ho inventato una cosa che esisteva già. Sforzo davvero inutile sennonché qualche interessante variante è stata introdotta, sempre involontariamente, s’intende.

Trattasi di insalata romana di borlotti freschi, cipolla tropeana e acciughe a cui sono stati aggiunti pomodori secchi, prezzemolo e peperoncino fresco verde piccante. Se volete ricongiungervi con la tradizione sostituite il prezzemolo con il timo, togliete pomodori e peperoncino.

La ricetta è molto semplice ma particolarmente fresca, benchè i fagioli possano non dare sulle prime questa impressione. Ieri sera ho accompagnato questa insalata con una fetta di pesce spada. Poi sono andata a correre e sono andata a letto con la coscienza a posto.

Ricetta

ingredienti

  • Fagioli borlotti freschi, 500 gr già sgranati
  • Cipolla di Tropea, 1
  • Pomodori secchi, a sentimento
  • Acciughe sottolio, 6/8
  • Timo o prezzemolo tritato
  • Peperoncino fresco piccante (facoltativo)
  • Sale, pepe, olio EVO e aceto per condire

Fate cuocere i borlotti in abbondante acqua fino a cottura. Scolateli e fateli raffreddare. Tagliate una cipolla di Tropea di medie dimensioni a fette sottili, qualche pomodoro secco a listarelle. Unite il tutto ai fagioli.

Tagliuzzate le acciughe e mescolatele ad un pò di olio EVO. Versatelo sull’insalata, aggiungete pepe nero, sale, timo o prezzemolo, l’eventuale peperoncino e, se lo gradite (io si!), l’aceto. Mescolate e portate in tavola.

 


3 Comments

  1. fatta ieri sera (telepatia!) ma al posto delle acciughe, tonno a pioggia e cuore di sedano.
    Roma ha scritto.
    ;)

  2. accompagnamento con il pesce è molto interessante :-)

  3. “Poi sono andata a correre e sono andata a letto con la coscienza a posto” :-D ti stimo sorella!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

about me

continua a leggermi

Subscribe via RSS



Copyright testi e foto 2012 © Sara Melocchi