Granita alla frutta fresca

granita frutta

 

Non conosco qualcosa di più silenzioso della neve. Nemmeno il deserto nell’ora meno trafficata.

Ora, se a molti la neve fa venire inequivocabilmente voglia di tisane e brodini, io, quando vedo la neve, vado di granite.

E’ un’abitudine che mi porto dietro dalla mia infanzia, che oggi ho attualizzato eliminando gli sciroppi industriali e sostituendoli con frutta fresca, in frullato o in succo.  Le possibilità sono pressochè infinite, io ho optato per una preparazione ricca di vitamina C, antocianine e flavonoidi, a base di frutti di bosco e vaniglia.

Non consiglio questo spuntino a chi abita a Milano, magari sul Palmanova; la neve di quelle zone potrebbe annullare tutti gli effetti benefici delle vitamine contenute nella frutta.

Ricetta

ingredienti

  • Neve di ottima qualità (da prelevarsi presso zone quali ad es.: monti del Trentino, oasi faunistiche…)
  • Frutti di bosco misti, 100 gr
  • Fruttosio, 2 cucchiaini
  • Vaniglia, q.b

Frullate i frutti di bosco insieme alla vaniglia e allo zucchero. Prendete un pò di neve (possibilmnete quella di seconda giornata), eliminando la “crosticina” più esterna e mischiate al frullato di frutta. Riempite un bicchiere e guarnite con frutta fresca intera.

 

 

 

 


8 Comments

  1. A parte il minimo dettaglio che di neve qui ornai non ce n’è più, e che effettivamente non sarebbe nemmeno della qualità adatta…Ommioddio mi piace da morire. Splendida bellissima foto!

  2. Che genio!
    la provo domani ;)

  3. sei uno sballo! :D

  4. Ricordo, da piccoli, mio padre che prendeva la neve dal balcone e ce la mescolava ad un goccio di caffè o un po’ di sciroppo di amarena. Io, oggi non mi fido a farlo con irene, temo l’inquinamento: ed è un peccato non poterle fare questo regalo… buona giornata!

  5. Magari averla la neve, qui niente di niente, neanche per fare una granita :-( Ciao.

  6. Valeria, Silvia, Gio: grazie :)
    Teresa: vedo che non sono l’unica. la neve io riesco a raccogliera e mangiarla per il semplice fatto che vivo in campagna e a 100 metri ho il parco del ticino e a 150 l’oasi faunistica della LIPU…:) mica balls!
    Simona: ma grazie davvero!!!!!
    Libera: ma come niente…nevica in tutta Italia e dove dovrebbe no? Bah. Ritieniti fortunata…oggi davanti a casa mia c’erano -14°

  7. Che cosa bella…me lo raccontava la mia nonna! quando in campagna nevicava loro si facevano le granite o i gelati fai date..con la frutta a disposizione! Ecco, “invidio” (in senso buonissimo) la tua possibilità di godere della neve! sai che non l’ho mai assaggaiata?(forse una volta, da piccola in montagna ma è un ricordo lontanissimo). Mi piace sapere che queste cose si possono fare, da qualche parte :)

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

about me

continua a leggermi

Subscribe via RSS

Copyright testi e foto 2012 © Sara Melocchi