Smoothie verde

Quasi quasi potrei anche vivere di apertitivi. Quello che in realtà voglio dire è che amo molto l’aspetto ludico e minimal di questa milanesissima occasione. Dico milanesissima anche se l’aperitivo nasce a Venezia, ma questo si sa. Insomma è gradevole, ogni tanto, stare in piedi e smangiucchiare qua e là cose molto poco impegnative, mentre si chiacchiera e si osserva il passaggio. Il punto è che spesso il livello di ciò che si mette sotto i denti è infimo, un pò meno quello che si beve.

Da poco ho scoperto gli smoothie, e per me costituiscono la cosa più desiderabile che si possa offrire ad un aperitivo. Poco alcolici, densi e cremosi, rinfrescanti e nutrienti: quasi un mangia&bevi. Questo che presento è poi molto energetico, tanto da costituire un pasto a sè, se poi ci aggiungete due olive e una focaccetta è addiruttura un’abbuffata. E’ in sostanza un tzatziki arricchito e decisamente corroborante.

Un solo consiglio: a me l’aglio piace,e anche molto, ma se avete un appuntamento di lavoro o siete alla ricerca di una fidanzata, fatevi coraggio con qualcos’altro.

Ricetta

(per 4 bicchieri)

Ingredienti

  • Yogurt greco, 250 gr

 

  • Avocado maturo, 150 gr.

 

  • Cetriolo, 1

 

  • Un cucchiaio raso di olio EVO

 

  • Aglio, 1 spicchio

 

  • Acqua fredda, 50 gr

 

  • Rum bianco, a piacere (io 3 cucchiai)

 

  • Pinoli, q.b

 

  • Sale, Pepe

 

  • Ghiaccio

Versate in un frullatore yogurt, cetriolo, avocado, aglio, olio, acqua, sale e pepe. Frullate fino ad ottenere una bevanda omogenea e vellutata, nel caso preferiate la bevanda più liquida aggiungete un pò d’acqua. Tostate i pinoli in una padella antiaderente leggermente unta. Aspettate che prendano colore, girandoli di frequente. Spegnete e salate abbondantemente.

Versate lo smoothie nei bicchieri, aggiungete il Rum, del ghiaccio tritato e i pinoli come guarnizione.

Il Rum aumenta la percezione di dolcezza, se non amate molto gli alcolici, diminuitelo, ma cercate di non eliminarlo del tutto.


8 Comments

  1. I love smoothie!! e in versione salata ancora di più :)
    p.s. forse c’è un pezzo di frase di troppo nell’inizio del post

  2. Non li conoscevo! Un’idea stupenda, brava!

  3. oh ma che buono!lo devo proprio fare–finché c’è caldino :)

  4. Da aperitivomane (neologismo creato per l’occasione)impazzisco per il tuo super smoothie!!!Mi aggiungo ai tuoi followers!! bacioni, Titti

  5. che dire, poi, della foto? da rivista patinata!super!

  6. Quanto ti capisco!!! io adoro gli aperitivi, stiuzzichini, finger food e come te andrei avanti solo con questi! Deliziosa questa tua elaborazione!!
    Ciao Silvia

  7. questa versione con yogurt mi fa davvero gola :P

  8. Sandra: ciao! Si la versione salata è davvero particolare ricorda molto il tzaziki…no, no la frase è giusta…quasi-quasi ;)
    Giordana: Grazie!
    Valeria: anche dopo ;)
    Titti: grazie titti! allora siamo in due le maniache
    Lapappa: ciao Silvia…e grazie
    Sympo: ti tocca provarla :)

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

about me

continua a leggermi

Subscribe via RSS

Copyright testi e foto 2012 © Sara Melocchi