Clafoutis speziato alle ciliegie

clafouitisIl clafoutis ricorda la crema cotta al forno ma ha il non trascurabile vantaggio di essere più leggero. Ne vado matta è uno di quei dolci/non-dolci che non stufano mai. Lo mangio caldo, tiepido, freddo, anche gelato di frigo, sebbene la morte sua sia appena-appena caldino. Dopo aver proposto un clafoutis più classico, ripropongo oggi un clafoutis che al posto del latte ha lo yogurt greco -  che lo rende densissimo e gli conferisce un tocco “acidulo” prelibatissimo (che si sposa perfettamente alle ciliegie) – e quel tanto di aromi e spezie che gli donano un che di decisamente atipico.

Infatti l’idea di un abbinamento che ricordasse la frutta cotta nel vino, con spezie odorose tipiche, mi piaceva parecchio. E il risultato non ha deluso le aspettative.

 

RICETTA

 

Ingredienti (per una pirofila da 22 cm)

 

    • Ciliegie, 200 gr

 

 

 

 

    • Farina, 60 gr

 

 

 

 

    • Yogurt greco (colato), 150 gr

 

 

 

 

    • Uova, 2 grandissime

 

 

 

 

    • Zucchero, 3 cucchiai colmi

 

 

 

 

    • Zucchero di canna, da spolverizzare

 

 

 

 

    • Vaniglia, 2 baccelli

 

 

    • Chiodo di garofano, 1

 

 

    • Noce moscata, un briciolo

 

 

    • Cannella, un cucchiaino da caffè raso

 

 

    • Sale, un pizzico

 

 

 

 

    • Burro per ungere la teglia

 

 

Unite le uova allo zucchero e iniziate a lavorarle ottenendo una crema morbida e omogenea, aggiungete la farina e poi lo yogurt. Mescolate energicamente e poi aggiungete i semi delle bacche di vaniglia e il pizzico di sale. Ungete una pirofila di ceramica da forno e versateci il composto, aggiungete le ciliegie (anche denocciolate…io ho tenuto il frutto completo perchè più gradevole e anche più gustoso, visto che così non perde i suoi liquidi durante la cottura). Le ciliegie potete metterle anche prima e poi versarci sopra il composto; io ho fatto diversamente perchè così ho potuto disporle come meglio mi aggradava ( e col picciuolo). Pestate a mortaio le spezie e poi spolverizzatele sopra il clafoutis insieme a due cucchiai di zucchero di canna. Infornate a 180° già caldo per circa 20/25 minuti fino a quando non vedete che la superficie inizia a colorirsi.

clafouitis


13 Comments

  1. questo dessert mi piace moltissimo mà con le spezie deve essere ancora piu bono! complimenti!!

  2. Ma sai che non ho mai mangiato il clafoutis? Devo proprio rimediare!

  3. Mi piace con le spezie, immagino il profumo, ciao.

  4. Ragazze, è buonissimo! :)

  5. bravissima Sara!!!!:)))

  6. Mi fa una gola questa ricetta! Anche a me le creme cotte piacciono molto, questa poi sembra ‘leggera’ e profumata, la copio subito!
    Simona

  7. Ottimo il tocco di spezie..e anche dello yogurt! ….quello di ciliegie l’ho fatto classico l’anno scorso…quest’anno sono andata di fragole e fiori d’acacia! :)
    ahh…lasciami dire che le foto sono stupende… affonderei il cucchiaio in quella teglia subito!

  8. Il clafoutis non l’ho mai fatto, l’uso delle spezie mi intriga non poco…. è arrivato il momento di provare!

  9. Carissima Sara,
    allarme rosso: abbiamo appena raccolto 12.800 kg di ciliege!!
    Hai un’idea per qualche preparazione sotto spirito o in sciroppo, non troppo difficile però? :-) Alla marmellata ci pensiamo già domani, ma quest’anno è l’anno d’oro delle ciliege, dobbiamo approfittarne..
    Baci e grazie
    Lea

  10. @Giordana: Grazie
    @Simona: si è molto leggera sono in fase dietetica, io :)
    @Terry: Grazie Terry, l’idea dello yogurt è veramente interessante ;)
    @LizzY: brava!
    @Lea: allarme rosso proprio il caso di dirlo….intanto mi piacerebbe assaggiarne qualcuna nature..ricette sotto spirito…ne ha una mia mamma ti faccio sapere

  11. ma che meraviglia!!!!! impossibile non seguirti

  12. Bellissimo questo clafoutis, con lo yogurt poi è una ottima idea ;)

  13. @ Lilla, lo yogurt lo rende ancora più “pastoso” e con un lieve acidulo molto gradevole

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

about me

continua a leggermi

Subscribe via RSS

Copyright testi e foto 2012 © Sara Melocchi