The winner is…

E’ stato più difficile del previsto e con questo voglio anche dire che non invidio per nulla chi deve fare la cernita tra 200 ricette e scegliere il vincitore. L’imbarazzo è stato enorme, anche in funzione del fatto che prima ancora del vincitore bisognava stabilire i criteri per la scelta. In linea di massima è stata premiata la laboriosità, cioè il piatto più difficile e insieme originale, anche se mi rendo conto che il criterio di valutazione è assolutamente  lacunoso poichè  non riesce a cogliere molti altri aspetti che comunque andrebbero considerati. Ma così è.

Tuttavia visto che è un contest non solo gastronomico ma anche cinematografico ho ritenuto opportuno inserire anche delle menzioni speciali (sebbene senza premio) a ricette emerse o per la portata del film o per l’originalità (e difficoltà) di trovare piatti in film non propriamente culinari.

Davvero,  ho avuto la tentazione di lasciare la responsabilità a un estrattore automatico, sennonchè trovo questo sistema tanto ingegnoso quanto antimeritocratico. E quindi dopo lunghe elucubrazioni ho scelto due ricette vincitrici e tre ricette con menzione speciale (anche se la menzione non era prevista).

Il fatto è che mi secca enormemente tagliare fuori chi ha comunque fatto un ottimo lavoro. Quindi dico: avete tutti fatto un ottimo lavoro ma, mio malgrado, ho dovuto scegliere le  ricette che ho ritenuto più calzanti.

VINCITORI

1°PREMIO

MEGGY di Basilico Malva e Cerfoglio con la ricetta SHOYU RAMEN di Ramen girl

VINCE

il celeberrimo “Pranzo di Babette” in DVD e il libro di ricette “A pranzo con Babette” di Allegra Alacevich

perchè…

ha presentato una ricetta poco nota, molto appetitosa e laboriosa.

•••

2°PREMIO

2 Le cioccolatine di  White dark milk chocolate con il Patè de Canard di Julie & Julia

VINCE

il DVD di “Vattel”

perchè…

tra le ricette pervenute tratte  da Julie & Julia è sicuramente quella più elaborata.

•••

Menzione speciale

>Space Food di Il Diario gastronomico

perchè…

la preparazione è davvero originalissima e tratta da un film senza pari (oltre al fatto che la dissertazione sul film è di tutto rispetto, andatela a leggere)

Souffle di Vissi di cucina

perchè…

non si poteva non premiare una ricetta tratta da un film così, dell’immenso Billy Wilder e con l’incantevole Audrey Hepburn

Pane Elfico di (S)cene da film

 

perchè

 

trovare una ricetta proprio in questo film (fantasy) mi ha fatto sorridere

Prego i vincitori di fornirmi l’indirizzo a cui spedire i premi.


10 Comments

  1. buongiornoooooooo!!!ma che bello..apro il tuo blog e che vedo?? il nostro nome!! ma che bell’inizio di giornata… :) noi cioccolatine e la nostra anatra ringraziamo!!! vatel non l’abbiamo mai visto, ce lo gusteremo insieme sicuramente

  2. grazieeeee!! sono troppo felice per questa menzione speciale, sono onoratissima! è stato bellissimo partecipare al tuo contest, grazie al quale mi sono rivista (anche se solo mentalmente) un sacco di film stupendi. ciao e alla prossima…

  3. Congratulazioni ai vincitori…e a te per il bellissimo contest, ciao Flavia

  4. Avevo dato vincente “il diario gastronomico”, una recensione degna di un critico d’eccellenza..per me ha vinto lei ed anche tu, perchè credo sia davvero difficile gestire un contest così.
    Complimenti.

  5. Complimenti ai vincitori e a Sara per la difficile scelta! Non sarà stato facile! Giordana

  6. Yeeeeeeeeh!Ecco la cosa più bella dopo una giornata di duro lavoro, arrivare a casina, accendere il computer e vedere di essere la vincitrice di uno dei contest più belli a cui ho partecipato!
    Grazie mille, sono contenta che la serata che ho dedicato all’esecuzione del piatto non sia stata vana!
    Grazie per avermi dato la possibilità di sperimentare una ricetta che volevo fare da tempo!
    Ti scrivo subito il mio indirizzo, baci

  7. Grazie Sara, trovarmi inclusa nella sezione menzione speciale mi ha emozionato, così come le parole di accantoalcamino…un bacio a tutte

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

about me

continua a leggermi

Subscribe via RSS



Copyright testi e foto 2012 © Sara Melocchi