carciofo-alla giudia-romano-mammola

Il carciofo alla Giudia deve essere un bruto dal cuore tenero. Tipo Clint Eastwood. Invece noto che in molto ristoranti ti presentano la versione abbellita di codesto, saporito, piatto laziale.

Il carciofo con le foglie ancora verdi, quasi immacolate, lucidate dall’olio e tutte uguali, ancora chiuse e senza i segni del magico contatto tra olio bollente e ortaggio. Magari anche freddini (!).

Non è il carciofo alla Giudia, perdiana! Quello a forma di crisantemo, croccante fuori (e anche un pò bruttoccio) e morbido dentro.